BraDypUS Books banner

Fior di Pelle. Lavorare il cuoio in età Altomedievale. L’Alto Medioevo. Artigiani, tecniche produttive e organizzazione manifatturiera, 3
Michelle Beghelli, P. Marina De Marchi (eds.)

(BraDypUS Communicating Cultural Heritage, Roma 2018)

Il volume raccoglie gli atti del seminario dedicato alla lavorazione del cuoio in età altomedioevale, terza tappa della serie di incontri, avviati nel 2013, dedicati agli artigiani e all’organizzazione manifatturiera nell’Alto Medioevo.

Il libro analizza questa volta, attraverso una prospettiva il più possibile multidisciplinare, il cuoio, materia prima che doveva essere facilmente reperibile e molto utilizzata in epoca antica, ma che a oggi non ha ancora destato, in ambito scientifico, l'interesse che merita.

Contributi di di G. Assorati, M. Beghelli, C. Brandolini, S. Bruni, P.M. De Marchi, J. Pinar Gil, E. Possenti, M. Rosso, M. Rottoli


Indice

  • Premessa, Martino Rosso
  • Introduzione, Michelle Beghelli, P. Marina De Marchi
  • I lavoratori della pelle nelle fonti latine altomedievali, Giovanni Assorati
  • Cuoio e metallo nella penisola iberica in epoca visigota. Appunti sull’organizzazione della produzione di borse e cinture, Joan Pinar Gil
  • La ricostruzione delle cinture reggiarmi di età longobarda: il caso studio delle tombe di Monselice (prima metà del VII secolo), Elisa Possenti
  • Archeologia del cuoio in età medievale: conservazione, riconoscimento, lavorazioni, Mauro Rottoli
  • L’analisi chimica per lo studio dei cuoi archeologici, Silvia Bruni
  • Sperimentazione: la ricostruzione di un fodero di scramasax secondo le tecniche degli artigiani altomedievali, Cristiano Brandolini
Compra/Scarica | Buy/Download
20% di sconto solo per le vendite dei libri cartacei su questo sito!