Archeologi in progress. Il cantiere dell'archeologia di domani
Rodolfo Brancato, Gesualdo Busacca, Martina Massimino (eds.)

(BraDypUS Communicating Cultural Heritage, Bologna 2015)

Atti del V Convegno Nazionale dei Giovani Archeologi, Catania (ex Monastero dei Benedettini, sede del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania), 23-26 maggio 2013. 

Volume realizzato grazie al contributo della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell'Università degli Studi di Catania. 

Fondamento dell'iniziativa è la consapevolezza che la tutela e la valorizzazione del nostro patrimonio culturale passino necessariamente attraverso la formazione e la ricerca: non si può tutelare ciò che non si conosce, ciò di cui non percepiamo il valore. Pertanto, scopo dell'iniziativa è lavorare sodo per colmare il divario tra addetti ai lavori e società civile, gettando le basi per un'archeologia sempre più "pubblica" e una tutela sociale sempre più attiva.

Impegno quindi da una parte per abbattere le palizzate e rendere i cantieri accessibili e comprensibili a tutti, per rendere conto alla collettività di come si stanno impiegando le risorse pubbliche, e dall'altra per la condivisione dei dati in maniera chiara, senza l’impiego di astrusi tecnicismi, per evitare la frustrante sensazione di impenetrabilità culturale e di inadeguatezza che spesso scoraggia il pubblico e gli addetti alla tutela e alla conservazione del paesaggio.


Indice

  • Relazione di apertura, Massimo Frasca, Direttore della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici, Università degli Studi di Catania

  • Prefazione, Giancarlo Magnano San Lio, Direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche, Università degli Studi di Catania

  • Premessa, Pietro Militello, Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Archeologia, Università degli Studi di Catania

  • Saluto, Alberto Branca, Sara Catalano, Salvatore Costantino, Mario Indelicato, Sergio Giuseppe Russo, Direttivo dell’Associazione Culturale ArcheoUnict

  • Nota dei curatori, Rodolfo Brancato, Gesualdo Busacca, Martina Massimino

  • Introduzione, Daniele Malfitana, Direttore dell’Istituto per i beni archeologici e monumentali, Consiglio Nazionale delle Ricerche

  • Archeologia preistorica, egea, e vicino-orientale

    • Gli alari di Hirbemerdon Tepe: influenze e contatti tra Caucaso, Anatolia e Levante, Marta Aquilano

    • Le Oasi del Karakum lungo la Via della Seta. Per una ricostruzione del paesaggio attraverso lo studio del remote sensing, Roberto Arciero

    • Dalla terza dinastia di Ur al periodo paleo-babilonese: la ceramica come elemento di interpretazione, Eloisa Casadei

    • Archeologia funeraria ittita: testi ed evidenze archeologiche a confronto, Margherita Dallai

    • La manipolazione “in vivo” del cranio nel Vicino Oriente Antico, Valentina D’Amico

    • Nuovi dati sui ripostigli siciliani tra la fine dell’età del Bronzo e l’Età del Ferro dalla Collezione Veneroso, Tiziana Fontebrera

    • Grotta Pertosa: prima nota sui materiali ceramici del Bronzo Tardo e Primo Ferro dagli scavi “Patroni”, Alessia Fuscone

    • Elaborazione e integrazione in sistemi CAD E GIS di documentazione tradizionale di scavo archeologico, Francesca Maria Grillo

    • Le ceramiche d’impasto indigene a Mozia, Cecilia Guastella

    • Preliminary results of Middle Paleolithic points from the sites of Abri Du Maras and Baume-Vallée (South-eastern France): technological analysis and some remarks on macro-traces, Alice Oriana La Porta, Marie-Hélène Moncel, Jean-Paul Raynal

    • Macroresti vegetali dal sito dell’età del Bronzo Medio di Solarolo (RA). Analisi carpologica planimetrica dell’US 96, Daniela Lanese

    • La fine del Bronzo Medio nel Levante meridionale: tra distruzioni e continuità, Angela Massafra

    • Un’analisi preliminare della produzione metallurgica a Hirbemerdon Tepe agli inizi del II millennio a.C., Martina Massimino

    • Oggetti in metallo prezioso nella Sicilia dell’Età del Bronzo Medio e Tardo, indicativi nei rapporti commerciali, Ester Messina

    • La Dark Age levantina: un approccio etnico-antropologico, Mariacarmela Montesanto

    • Dinamiche insediative nella Valle dello Jato e dell’Alto Belìce Destro tra l’Età Arcaica e la fine dell’Età Classica I, Sebastiano Muratore

    • La capanna 1 nell’area Beta di Case Bastione (Villarosa, Enna): prime osservazioni sulle tecniche costruttive dell’età del Bronzo in Sicilia attraverso lo studio degli intonaci, Claudia Speciale

    • Origine e funzione del Polythyron, Andrea Tagliati

    • L’Età del Bronzo a Monselice (Padova): il caso dell’insediamento del Lago di Costa e di Marendole, Elena Varotto

    • Tipologia e funzione a confronto: la classe ceramica dei cosiddetti “bottini fittili” nell’età del Bronzo, Carlo Veca

    • Il Paleolitico inferiore in Sicilia: revisione bibliografica, nuove ricognizioni ed analisi tecnologica delle industrie litiche della Sicilia occidentale, Giovanni Virruso

  • Archeologia classica

    • Genesi e sviluppo di un’agorà. Il caso di Gortina di Creta tra vecchi problemi e nuove proposte, Rosario Maria Anzalone

    • The Italian-Russian archaeological mission at Abu Erteila (Sudan): a short report of the early five seasons 2009-2012, Marco Baldi

    • La produzione di olio nel Fayyum di età romana: le nuove ricerche dell’Università di Siena a Dionysias (Qars Qarun, Fayyum - Egitto), Leonardo Bigi

    • Le Alte Madonie: indagini sul paesaggio antropico antico attraverso l’analisi dei fattori topografici e ambientali Calogero, Maria Bongiorno

    • Cultura materiale a Kyme Eolica (Izmir, Turchia) in età Geometrica alla luce di scavi vecchi e recenti, Carmelo Colelli

    • L’organizzazione dell’ager Populoniensis al tempo della romanizzazione: le fortezze d’altura, Giorgia Maria Francesca Di Paola

    • Petelia lucana, Petelia romana: i risultati preliminari dalle ricognizioni archeologiche nella Crotoniatide settentrionale, Ilaria Fabiano, Aglaia Piergentili Margani

    • L’ideale atletico in area frentana meridionale, Daniela Fardella

    • Minervino Murge: studio delle dinamiche insediative di un centro daunio, Giuseppe Ferlazzo

    • Erme efebiche e ginnasi. Tra contesto archeologico e fortuna iconografica, Francesco Pio Ferreri

    • Palikè: nel processo di acculturazione, Erika Magistro

    • Prima del cantiere: ricucire i disiecta membra dell’antica Cales, Caterina Serena Martucci

    • Organizzazione territoriale antica nella pianura a sud di Patavium, Michele Matteazzi

    • Le ville maritimae della Penisola Sorrentina, Rosaria Perrella

    • I bolli laterizi delle Terme di Porta Marina ad Ostia Antica, Marzia Postorino

    • La cosiddetta “Piscina” presso l’area forense di Paestum: un problema interpretativo, Cristiano Romanelli

    • Resti faunistici da Monte Catalfaro: economia e alimentazione di un insediamento siculo nella valle del Margi, Rossana Scavone

    • Il complesso archeologico sotto le Terme di Porta Marina ad Ostia (Reg. IV, Is. X), Maria Sergi

    • Cappadocia from above. L’utilizzo di immagini satellitari Corona e di Google Earth per l’individuazione di antichi tracciati stradali, Jacopo Turchetto

    • Ancora sulle anforette “tipo Termini”, Luca Zambito

  • Archeologia tardoantica e medievale

    • Dinamiche insediative nella Valle dello Jato e dell’Alto Belìce Destro II (I sec. a.C. - XII sec. d.C.), Antonio Alfano, Filippo Salamone

    • Il monastero di Hosios David a Salonicco in età protobizantina, Chiara Barbapiccola

    • La formazione della coscienza longobarda attraverso i corredi: il caso di Romans d’Isonzo, Federica Codromaz

    • L’incastellamento nella Campania Settentrionale: la Media Valle del Volturno, Alessia Frisetti

    • Archeologia funeraria e bio-archeologia: studio multidisciplinare della necropoli altomedievale di Romans d’Isonzo (Go), Dario Innocenti, Fabio Cavalli, Paola Iacumin

    • Ceramiche comuni e anfore dall’insediamento tardo-bizantino di Rocchicella di Mineo. Problemi e prospettive di ricerca, Maria Roberta Longo

    • Neapolis. Trasformazioni di una città romana tra età tardo-antica e bizantina, Alessandro Luciano

    • Paesaggi medievali della Sardegna centro-occidentale. Dinamiche insediative e organizzazione del territorio nel Montiferru meridionale e nel Campidano di Milis, Giuseppe Maisola

    • Barcino: nuovi dati sulla necropoli visigota della cittadella episcopale, Laura Manganelli

    • Cittadella dei Maccari presso il pantano Roveto (Noto). Alcune considerazioni topografiche, Rosario Pignatello

    • La Catacomba di Santa Lucia a Siracusa. Nuove esplorazioni nei settori inediti D e H, Gioacchina Tiziana Ricciardi

    • Un contesto databile entro la prima metà X secolo da Palazzo Bonagia (Palermo), Viva Sacco

  • Workshop I - L’archeologia e i media. Strumenti, strategie e linguaggi per comunicare l’antico

    • I prosumers e la partecipazione culturale. La co-creazione di valore culturale: #invasionidigitali e #siciliainvasa, Elisa Bonacini

    • Tradurre, adattare, narrare. Alcune riflessioni sull’uso della parola nel cinema archeologico, Alessandra Cilio

    • Cinema e archeologia. Genesi di un processo creativo, Lorenzo Daniele

    • Etica e Archeologia: alcune riflessioni sul carattere della disciplina, Barbara Panico, Massimiliano Secci, Emanuele Tornatore

  • Workshop II - Archeologia sperimentale. Teorie, esperienze e divulgazione

    • Archeologia sperimentale come strumento di ricerca, Lara Comis

    • Dalla Lettera al Gesto. Le fonti scritte per l’archeologia sperimentale, Mario Indelicato

    • Experimental Archaeology: Methodological approach and case studies between research and communication, Manuela Sinatra, Vincenza Forgia, Giuseppa Maria Scopelliti, Daria Petruso e Giovanni Virruso

    • Dallo scavo alla ricostruzione di una capanna: archeologia sperimentale a Tornambé (Pietraperzia, Enna), Claudia Speciale, Kati Caruso (ArchaeoGreen)

Si prega di indicare sempre al momento dell'acquisto il codice fiscale (e la partita IVA se disponibile) per la corretta compilazione della fattura di vendita.

La spedizione dei volumi in tutta Italia viene effettuata con modalità piego di libro raccomandato. A tutti i pagamenti di volumi cartacei verrà pertanto addebitata la spesa supplementare di 4,63 euro e al momento della spedizione al cliente verrà inviata per email il codice di tracciamento.

È comunque possibile usufruire della spedizione gratuita di piego di libro semplice, ma l'Editore non si assume nessuna responsabilità per l'eventuale mancata consegna.

Per informazioni sui costi delle spedizioni fuori Italia siete pregati di contattarci all'indirizzo email info@bradypus.net.

Compra/Scarica | Buy/Download
Scopri gli sconti su tutte le vendite dei libri cartacei!